Harambèe Ispettoriale

lunedì 6 giugno 2016
Harambèe Ispettoriale

“Lo avete fatto a me”

Sono stati tre giorni intensi quelli trascorsi a Roma dal 3 al 5 Giugno dai giovani dell’Animazione Missionaria della Ispettoria Meridionale dei SDB e delle FMA, guidati da don Gianpaolo Roma e Sr. Mariagrazia Rizzo. In quaranta si sono dati appuntamento per vivere una profonda immersione nella dimensione della carità. Harambée significa incontro festoso, ed è stato quello che si è vissuto: un incontro festoso capace di toccare il cuore, in profondità!

La giornata del 3 giugno è stata caratterizzata dal viaggio, per alcuni anche molto lungo, e dalla partecipazione alla festa del Sacro Cuore presso i Salesiani di via Marsala a Roma; una festa multietnica e multiculturale, data la presenza di diversi immigrati nel territorio parrocchiale. Colpisce ascoltare un gruppo di bambini cantare la canzone “Sono un italiano vero” …

Tante razze ed etnie, ma un'unica nazionalità, caratterizzate dal bisogno di integrazione e condivisione vera. La serata festosa si è conclusa con l’esibizione di MagaGascar, ma c’è stato ancora il tempo per il gruppo di poter ascoltare la testimonianza di Mirka e Fabio, giovane coppia di sposi che ha scelto di donare il proprio tempo al servizio dei tanti senza fissa dimora che popolano il quartiere della Stazione Termini.

Il giorno successivo è giunto il tempo finalmente di rimboccarsi le maniche e darsi da fare. Ci si è divisi in due gruppi e mentre il primo gruppo iniziava il proprio servizio nella mensa Caritas di Colle Oppio, il secondo inizia un suggestivo percorso turistico-culturale alla scoperta di Caravaggio a Roma. In tale percorso erano guide e compagni di viaggio oltre a tre giovani del TGS in servizio civile anche Francesco e Vincenzo, due senza fissa dimora, che si sono trasformati in guide e maestri di vita. Nel pomeriggio i gruppi si sono dati il cambio con il primo che ha prestato servizio presso la mensa Caritas a Termini il secondo ha iniziato il proprio percorso turistico-culturale nella Roma paleocristiana. La serata è proseguita con l’affidamento all’Ausiliatrice, di fronte al famoso altare a Lei dedicato nella basilica del Sacro Cuore. La buonanotte di don Fabio Bellino, delegato della PG, ha segnato la conclusione della giornata.

Domenica è stato il giorno centrale e più emozionante dell’Harambèe Ispettoriale. Insieme a don Guillermo Basanes, consigliere Mondiale per le Missioni che ha raggiunto il resto del gruppo, i giovani si sono radunati presso l’Ostello Mons. Luigi Di Liegro, dove Papa Francesco ha voluto la Porta Santa della Carità (la prima porta di un Giubileo che non fa accedere ad una Chiesa, ma bensì ad un mensa per bisognosi). Dopo una bella introduzione e un breve momento di preghiera è avvenuto, con non poca emozione per i partecipanti, il passaggio della Porta Santa e la Celebrazione Eucaristica presieduta da don Basanes. Durante la celebrazione diversi giovani hanno ricevuto il mandato missionario e il tradizionale crocifisso in vista delle esperienze estive che verranno vissute in questa estate.

Giorni intensi, belli, che hanno toccato il profondo il cuore, nella certezza che il Signore si è lasciato incontrare, guardare, servire, e ha ricambiato parlando al cuore di tanti…Tanta