Sinodo step by step

giovedì 04 ottobre 2018
News in Ispettoria

Oggi, 3 ottobre 2018 ha preso il via la XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi dal tema: “i giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, che si terrà a Roma fino al 28 ottobre.

Ma cos’è il Sinodo dei Vescovi?

È un’assemblea di Vescovi, provenienti da tutto il mondo, che assieme al Papa si incontrano a Roma per focalizzare la loro attenzione sul bene della Chiesa universale e sulla sua attività nel mondo.

Procediamo per step.

Agli inizi di ottobre il Papa annunciava il tema del Sinodo dei Vescovi.

Dopodiché il cammino sinodale si è avviato in maniera spedita e molto sentita con la pubblicazione del Documento preparatorio insieme a una Lettera ai giovani scritta dal Papa.

A metà settembre si è tenuto un Seminario internazionale sulla condizione giovanile con la presenza di molti esperti e di diversi giovani, per mettere a fuoco la condizione giovanile attuale, dal punto di vista scientifico.

Contemporaneamente è stato predisposto un Questionario on line in diverse lingue che ha raccolto le risposte di oltre centomila giovani.

A livello salesiano e in particolare a livello dell’Ispettoria Meridionale italiana, si è svolto a febbraio il Sinodo Ispettoriale (Santeramo in colle), in cui i giovani dell’ispettoria si sono interrogati sul tema sinodale e hanno offerto un loro personale parere che è stato poi raccolto assieme a tutti gli altri contributi nel Documento finale consegnato al Papa il giorno delle Palme, al termine della Riunione presinodale svoltasi nei giorni precedenti a Roma.

A questa iniziativa hanno partecipato circa 300 giovani provenienti dai 5 continenti e anche 15.000 giovani collegati attraverso i social media.

Il materiale raccolto è stato adeguatamente sintetizzato ed è diventato l’Instrumentum laboris, ossia lo strumento di lavorodi partenza sul quale, adesso, Vescovi rifletteranno nel Sinodo.

Ai 266 Padri sinodali, tra cui 2 vescovi Cinesi che partecipano al Sinodo per la prima volta, il papa ha detto: “i nostri giovani saranno capaci di profezia e di visione nella misura in cui noi, ormai adulti o anziani, siamo capaci di sognare e così contagiare e condividere i sogni e le speranze che portiamo nel cuore”.

Antonella Colucci

Torna all'archivio

Eventi Ispettoria

loading eventi

News ANS

India – I Salesiani al lavoro per l’alfabetizzazione e l’educazione alle arti dei giovani bisognosi

(ANS – Kochi) – “Una delle sfide principali che i giovani indiani devono affrontare ... leggi tutto

Ecuador – L’esperienza del volontariato ha motivato Nicson a lavorare come Don Bosco

(ANS – Esmeralda) – Il lavoro quotidiano con i bambini e i giovani vulnerabili di Esmeraldas ... leggi tutto

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news