ABC: Acqua Bene Comune

lunedì 13 novembre 2017
News in Pastorale Giovanile

In data 10 Novembre 2017, grazie al cammino di formazione proposto dall’IME, attraverso la Scuola di Mondialità abbiamo fatto visita a "ACQUA BENE COMUNE" (ABC).

Sebbene fossimo solo in tre, oltre Don Mimmo Madonna che ci accompagna in questo cammino, abbiamo cercato di vivere a pieno questa esperienza, davvero molto incuriositi non solo dal nome di questa azienda, ma anche perché era a noi davvero ignota.

Affinchè potessimo capire davvero di cosa si trattasse questa ABC, siamo stati accompagnati da un dipendente che con tanta passione ci ha spiegato nei minimi dettagli cosa avessimo dinanzi i nostri occhi.

"Acqua Bene Comune", sita a Napoli, è un’ Azienda Speciale (ex S.p.A.) ed è oggi una delle più grandi aziende di gestione idrica di tutto il Mezzogiorno. Ha a disposizione il più grande serbatoio di Napoli, grazie al quale riesce a soddisfare il fabbisogno di 1650000 abitanti tra la città di Napoli e le provincie di Avellino, Benevento, Napoli e Caserta.
L’acqua distribuita proviene dalle sorgenti di Serino.

Data la conformazione del territorio di Napoli, è necessario l'impiego dei sollevamenti meccanici, perché la maggior parte dei serbatoi a servizio della rete di distribuzione si trova a quote più alte rispetto quelle degli adduttori idrici, dunque dai serbatoi a quota inferiore l’acqua arriva in quelli a quota superiore attraverso diversi sistemi di pompaggio. 

Oltre l’aver potuto osservare in prima persona i diversi meccanismi, aver avuto piccole nozioni tecniche come quelle sopra citate, quello che più ci ha lasciati riflettere è tutto quello che c’è dietro ai gesti quotidiani, a noi ormai automatici: come riempire la pentola di acqua per mangiare un bel piatto di pasta, aprire il rubinetto per lavarci i denti, le mani, fare la doccia, mettere in funzione la lavatrice e cosa saremmo noi se un giorno non potessimoo più usufruire dell’acqua in modo libero e del tutto normale.

Aver avuto l’opportunità di tornare a casa con un pizzico di consapevolezza in più, per evitare di sprecare l’acqua chiudendo semplicemente il rubinetto mentre ci laviamo i denti oppure non buttando nel wc fazzoletti, cotton fioc che non fanno altro che inquinare l’acqua.

Sicuramente tutti noi siam tenuti a tutelare maggiormente l’ambiente che ci circonda, ricordando maggiormente quanto l’acqua sia un bene prezioso, che non va sprecato, esattamente come s’impegna la ABC assicurando un’ottima qualità dell’acqua ai suoi utenti, in modo del tutto trasparente.

E se questa azienda ha sposato questa missione, perché non farlo anche noi nel nostro quotidiano, da buoni cristiani ed onesti cittadini, come ci ricorda Don Bosco?


Paola Settembre

Torna all'archivio

Eventi Ispettoria

loading eventi

News ANS

  Nessun contenuto disponibile

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news